Indice del forum radiologiacremona
Il forum della radiologia di cremona
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

paura eccessive radiazioni
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> IL RADIOLOGO RISPONDE!
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Ven Set 06, 2013 7:04 pm    Oggetto: paura eccessive radiazioni Rispondi citando

Salve sono una ragazza di 22 anni. In questi giorni non riesco più a vivere in quando ho una paura assurda riguardo una cosa! io, per vari sintomi e malesseri passati, ho effettuato 3 tac cranio più un clisma opaco nel giro di 4 anni. Più 3 RX e 3 RM ma so che le RM non emettono radiazioni e le RX ne emettono poche! Quello che mi spaventa sono le TAC e il clisma. precisamente:
19/01/2009 tac cervello
07/10/2009 tac cervello
settembre 2010 clisma opaco al colon
27/08/2012 tac cervello
Tra l'altro all'ultima tac è iniziata la scansione, poi è stata interrotta perchè mi ero dimenticata un orecchino, e dopo è riiniziata, così sono più radiazioni?
Ho letto che ad esempio 10mSv portano un rischio di 0,1 %, sbaglio? Ma si intende 10mSv all'anno?? non riesco a capire. Quante radiazioni ho preso io con questi esami?
Ovviamente neanche a dire che non farò mai più un esame che implichi l'esposizione a radiazioni! Però questi li ho fatti. Lo so, mi merito insulti perchè ci dovevo pensare subito ecc ecc ma quel che è fatto è fatto e gli insulti e i "cavoli tuoi" adesso non mi aiutano! sono una di quelle persone che dorme con il cellulare dalla parte opposta della stanza; ma queste tac le ho fatte quando ancora non sapevo del rischio, altrimenti non avrei mai accettato di farle (piuttosto dicevo di no e aspettavo mesi per fare la risonanza). Mi scusi ma ho moltissima paura e vorrei capire: sono spacciata visto le tante radiazioni? Qual è la probabilità che io sviluppi un tumore per queste radiazioni ricevute? è più probabile che mi venga un tumore o che non mi venga?? Vi prego di rispondere al più presto perchè sono molto in ansia.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 2:39 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao io non sono il Dottore che dirige questo forum ne uno dei suoi collaboratori , sono solo l'utente del post "Dubbi sugli effetti dei raggi x provenienti da esami medici" ,
non so se ho il permesso di rispondere ai post degli altri utenti , ed infatti nel caso in cui io stia violando qualche regola del forum o stia "rimpiazzando" l'eccellente lavoro svolto dai Dottori presenti qui sul forum ,

CHIEDO IMMEDIATAMENTE SCUSA A TUTTI VOI DOTTORI , SOPRATTUTTO AL GENTILISSIMO DOTTOR Ughi63 (e procederò immediatamente alla cancellazione del messaggio qual'ora risulti inutile o inadeguato) ,

è solo che io leggendo le tue parole che sei una mia coetanea e che sei "spaventata" dallo stesso argomento che ha spaventato me (talmente tanto , da sviluppare una voglia di sapere immensa riguardo l'argomento Radiazioni e raggi x di esami medici come tac), vorrei subito tranquillizzarti dicendoti che io mi trovo nella tua stessa situazione , almeno per quanto riguarda la dose di radiazioni assorbita , ovvero siamo sui 6 msv entrambi , con l'unica differenza che tu li hai presi in 3 volte ed io in unica volta (quindi dovresti essere "avvantaggiata" rispetto a me, o almeno così dice l'opinione pubblica su questo argomento).

Inoltre voglio dirti che io non so quanto tu sia "informata" sul mondo della radioprotezione , ma ti assicuro che c'è tanto da sapere e da scoprire se si vuole comprendere un po più nel profondo questo fenomeno che tanto spaventa (raggi x) , e che , almeno per me , spaventava di più il fatto di "ignoranza" in materia e il non sapere a cosa si va incontro.

Quindi se hai voglia di capire qualcosa in più su questo argomento , ti invito a leggere la mia discussione (di cui ti ho detto sopra) dove troverai molte eccellenti risposte alle mie domande , da parte dei dottori , così magari alleggerirai il lavoro ai dottori , non facendogli ripetere sempre le stesse cose.

Ma RICORDA non è cosi pericoloso come sembra fare 3 tac (o almeno per le nostre dosi , all'incirca di 6 msv , relativamente basse), certo non si può neanche dire che siano innocue e che sia giusto abusarne, ma di certo non ci sono conseguenze così drastiche e certe come si può mal interpretare da alcuni "giornalisti" che scrivono articoli a riguardo senza considerare che magari qualcuno possa restarne traumatizzato.
In ogni caso le mie parole DOVRANNO essere confermate dal dottore , e tu devi ascoltare solo quello che lui ti dirà , senza darmi troppa considerazione! Perché sono solo un ragazzo senza la minima qualifica medica!
Quindi attendi la risposta di uno dei bravissimi dottori del forum.

Detto ciò , spero di averti tranquillizzata , perché leggendo le tue parole ho rivissuto le mie paure più grandi di qualche tempo fa! E visto che so cosa vuol dire , mi da fastidio sapere che qualcun'altro ne possa soffrire.

Ora ti saluto Smile ,

E spero di non aver "urtato" i Dottori del forum , ma anzi spero di avergli fatto un piacere Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 9:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Intanto ti ringrazio, come si capisce dal mio post sono molto ipocondriaca ed è la prima volta da quando provo queste cose che mi viene detto "E visto che so cosa vuol dire , mi da fastidio sapere che qualcun'altro ne possa soffrire." E' la prima volta che qualcuno mi dice che sa cosa vuol dire e questo mi ha fatto piacere. Anche perchè nei miei momenti di angoscia mi chiedevo se ci fosse qualcuno della mia età con così tante radiazioni. Ad ogni molto qualcosa ne so riguardo le radiazioni ed è proprio quello che mi confonde!
Intanto premetto che si, immaginavo che fossero circa 6mSv per le tac alla testa, però c'è anche il CLISMA OPACP che ho letto (su questo sito mi pare) che può arrivare anche a 10mSv, quindi in totale ne ho prese davvero un bel po'.
Io so che la dosse efficace per la popolazione è al massimo 1mSv e per i lavoratori esposti 20mSv, ma che significa di preciso? Si intende 20mSv all'anno? Inoltre so che un conto è un'esposizione di tutto il corpo, un conto è per un solo organo, e che il fattore di ponderazione per il cervello è 0,05 ma anche qui non capisco bene che vuol dire. Vuol dire che (mettendo la tac cranio a 1,7mSv) con una tac cranio è come prendere 34mSv in tutto il corpo? Quindi nel mio totale sono a più di 100?? Molto più anche di un lavoratore esposto!
Sono molto agitata perchè in totale sono molte radazioni e il fatto di NON poter sapere di preciso mi spaventa. sono passati quasi 5 anni dalla prima tac, quindi io da gennaio prossimo fino a ""per sempre"" dovrò ogni giorno avere paura che mi venga un tumore? tra l'altro quello che mi spaventa di più, visto le tre tac cranio, è al cervello, organo per cui non c'è nemmeno modo di fare controlli di prevenzione! Io ho il terrore di non riuscire a togliermi dalla testa questo pensiero, e vivere ogni giorno con la paura che salti fuori un tumore (specie al cervello di cui ti accorgi quando è sempre troppo tardi, e sicuramente ancora più maligno se provocato dalle radiazioni) è come se non vivessi! Quindi vorrei capire più possibile: Qual è il rischio che corro? Se io ho paura, chi fa radioterapia allora dovrebbe essere condannato? Quanto rischio veramente dopo 3 tac cranio e un clisma opaco?
Ah, nell'aprile 2009 ho fatto anche una rx cervicale (pensavo fosse poco invece leggo dal vostro sito che è 1mSv) e sempre lo stesso anno un rx torace 2p (o meglio, mi SEMBRA fosse una rx, sui fogli c'è scritto TORACE 2PR, è una rx per forza o potrebbe essere una tac? se fosse una tac sono spacciata)quindi:
nell'anno 2009 ho preso circa 5mSv
nell'anno 2010 ne ho prese 10mSv
nell'anno 2012 2mSv per la tac + ho fatto una panoramica dei denti (che dovrebbe però essere 5microS, quindi molto meno no?)

Mi dica la verità dottore, sono tante vero?
Questo l'ho preso dal vostro sito: "100 mSv: Dose più piccola chiaramente collegata a un aumento del rischio-cancro"
mi può spiegare che significa? in un anno? in una vita? in una vita escluse le radiazioni naturali?
scusi ma non capisco e sono spaventata

Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


L'ultima modifica di Federam il Dom Set 08, 2013 1:17 am, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 3:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spero di averti un po tranquillizzata facendoti capire che non sei l'unica ragazza ad aver preso delle radiazioni , e non "tutte queste" radiazioni come pensi tu, ti ricordo inoltre che io e tu non siamo gli unici ragazzi ad aver fatto tac , alla nostra età ed anche più piccoli sono frequenti vari tipi di incidenti dovuti a vari scooter e macchine (guarda caso io sono uno di quelli) , e spesso questi ragazzi incidentati rischiano la vita e vengono quindi sottoposti a delle
tac immediatamente , anche con dosi più alte rispetto alle nostre visto che certe volte si deve controllore che non ci siano danni alla milza o luoghi vicini , e quindi vengono eseguite tac addome e pelvi , che se associate anche ad altri tipi di tac frequentissime per gli incidenti (tac alla testa) raggiungono una dose di msv complessiva che può superare i 30 msv in UNA VOLTA SOLA! Infatti la differenza tra te e queste persone è che ,stando a quanto scritto da te ,tu magari avrai anche preso circa 15 msv ma divisi in diverse occasioni! E non in un solo colpo!
Conosco ragazzi che a causa di incidenti in macchina si sono sottoposti a tac Total-body e intanto non se ne preoccupano minimamente , e fanno bene , perché a mio avviso per la nostra salute , soprattutto per soggetti abbastanza ipocondriaci come te e me (anche se in una forma più lieve , ma presente comunque), è sempre meglio
preoccuparsi il meno possibile.

Capisco perfettamente il tuo stato di paura riguardo la possibilità di non riuscire a togliertelo dalla testa, perché anche io non ci riuscivo fino a poco tempo fa, allora ho deciso di intraprendere il cammino dell'informazione riguardo i raggi x , e con molto coraggio sono andato avanti e sono arrivato su questo sito dove ho trovato dottori disponibili a chiarire i miei dubbi , e sembra che da quando io sia approdato qui mi stia tranquillizzando sempre di più! Ma non perché accade qualche magia , ma
semplicemente perché apprendo sempre di più , e quindi rimane sempre meno di "ignoto" che mi fa e ci fa paura.

Inoltre ammettendo che la probabilità di sviluppare un tumore con queste dosi di radiazioni sia quantificabile , dalla mia esperienza posso dirti che probabilmente si aggira MAX su 0,1 % per 10 msv , come hai detto tu , e quindi se anche fosse ti informo che ognuno di noi ha una probabilità di ammalarsi di tumore pari a circa 25 % durante tutta la vita, quindi vedi un po tu se è il caso di preoccuparsi cosi tanto , inoltre non credo di doverti dire io che siamo in un età stupenda da non rovinare passandola a preoccuparci, anzi io credo che proprio dalla nostra età e dalla nostra "pazzia" posso uscire fuori la forza per passare sopra le varie paure e andare avanti ! con la consapevolezza che nel mondo ci sono tante cose brutte ma l'unica soluzione a ciò è vivere pienamente e con gioia ogni attimo in modo tale circondarci di sentimenti ed emozioni più belli e positivi possibile

Very Happy


(su questa storia della percentuale legata agli msv c'è un infinità di cose da dire , con il dottore Ughi63 stiamo ancora discutendo di questo , perche principalmente non ci sono studi a riguardo , ma solo supposizioni derivanti dall'osservazione della situazione della popolazione giapponese
dopo vari eventi catastrofici come chernobyl,
proprio da questa osservazione nasce la teoria del LNT (limit no-threshold) ovvero teoria del danno senza soglia , che associa ad 1 msv la probabilità di contrarre un tumore per lo 0,01 % per 10 msv dello
0,1 % e cosi via.
Questa teoria però è molto contrastata da altre teorie come l'ormesi e da altri studi che dimostrano che la % di tumori è evidentemente più bassa da quanto affermato dalla LNT, ti consiglio di cercare e approfondire questa teorie e le sue oppositrici, perchè i dubbi e le paure derivano proprio dal non sapere e non capire le % di probabilità di sviluppare un
tumore.).


-


Non ho ben capito a cosa ti riferisci con fattore di ponderazione , una cosa è certa gli msv assunti per delle tac al cranio non sono mai cosi alti come dici tu (100 msv) forse tu intendi che facendo una tac in tutto il corpo, al cranio arrivano 1,7 msv che è il 5% del totale di dose supponendo essa sia 34 msv in totale per tutto il corpo, in questo caso si , ma visto che tu non hai ricevuto raggi x nel resto del corpo non vedo dove sia il problema,
Infatti ti prego di postare il link dal quale hai letto questa cosa.

Per quanto riguarda la frase

Citazione:
100 mSv: Dose più piccola chiaramente collegata a un aumento del rischio-cancro


Concordo anche io che sia chiaramente collegata all'aumento del rischio , ma c'è una bella differenza con 10 msv! Ed in ogni caso si parla di "aumento del rischio" e non di CERTEZZA!


Comunque sia il dottore saprà aiutarti sicuramente , appena avrà l'occasione credo che ti risponderà con piacere
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 3:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Spero di averti un po tranquillizzata facendoti capire che non sei l'unica ragazza ad aver preso delle radiazioni , e non "tutte queste" radiazioni come pensi tu, ti ricordo inoltre che io e tu non siamo gli unici ragazzi ad aver fatto tac , alla nostra età ed anche più piccoli sono frequenti vari tipi di incidenti dovuti a vari scooter e macchine (guarda caso io sono uno di quelli) , e spesso questi ragazzi incidentati rischiano la vita e vengono quindi sottoposti a delle
tac immediatamente , anche con dosi più alte rispetto alle nostre visto che certe volte si deve controllore che non ci siano danni alla milza o luoghi vicini , e quindi vengono eseguite tac addome e pelvi , che se associate anche ad altri tipi di tac frequentissime per gli incidenti (tac alla testa) raggiungono una dose di msv complessiva che può superare i 30 msv in UNA VOLTA SOLA! Infatti la differenza tra te e queste persone è che ,stando a quanto scritto da te ,tu magari avrai anche preso circa 15 msv ma divisi in diverse occasioni! E non in un solo colpo!
Conosco ragazzi che a causa di incidenti in macchina si sono sottoposti a tac Total-body e intanto non se ne preoccupano minimamente , e fanno bene , perché a mio avviso per la nostra salute , soprattutto per soggetti abbastanza ipocondriaci come te e me (anche se in una forma più lieve , ma presente comunque), è sempre meglio
preoccuparsi il meno possibile.

Capisco perfettamente il tuo stato di paura riguardo la possibilità di non riuscire a togliertelo dalla testa, perché anche io non ci riuscivo fino a poco tempo fa, allora ho deciso di intraprendere il cammino dell'informazione riguardo i raggi x , e con molto coraggio sono andato avanti e sono arrivato su questo sito dove ho trovato dottori disponibili a chiarire i miei dubbi , e sembra che da quando io sia approdato qui mi stia tranquillizzando sempre di più! Ma non perché accade qualche magia , ma
semplicemente perché apprendo sempre di più , e quindi rimane sempre meno di "ignoto" che mi fa e ci fa paura.

Inoltre ammettendo che la probabilità di sviluppare un tumore con queste dosi di radiazioni sia quantificabile , dalla mia esperienza posso dirti che probabilmente si aggira MAX su 0,1 % per 10 msv , come hai detto tu , e quindi se anche fosse ti informo che ognuno di noi ha una probabilità di ammalarsi di tumore pari a circa 25 % durante tutta la vita, quindi vedi un po tu se è il caso di preoccuparsi cosi tanto , inoltre non credo di doverti dire io che siamo in un età stupenda da non rovinare passandola a preoccuparci, anzi io credo che proprio dalla nostra età e dalla nostra "pazzia" posso uscire fuori la forza per passare sopra le varie paure e andare avanti ! con la consapevolezza che nel mondo ci sono tante cose brutte ma l'unica soluzione a ciò è vivere pienamente e con gioia ogni attimo in modo tale circondarci di sentimenti ed emozioni più belli e positivi possibile

Very Happy


(su questa storia della percentuale legata agli msv c'è un infinità di cose da dire , con il dottore Ughi63 stiamo ancora discutendo di questo , perche principalmente non ci sono studi a riguardo , ma solo supposizioni derivanti dall'osservazione della situazione della popolazione giapponese
dopo vari eventi catastrofici come chernobyl,
proprio da questa osservazione nasce la teoria del LNT (limit no-threshold) ovvero teoria del danno senza soglia , che associa ad 1 msv la probabilità di contrarre un tumore per lo 0,01 % per 10 msv dello
0,1 % e cosi via.
Questa teoria però è molto contrastata da altre teorie come l'ormesi e da altri studi che dimostrano che la % di tumori è evidentemente più bassa da quanto affermato dalla LNT, ti consiglio di cercare e approfondire questa teorie e le sue oppositrici, perchè i dubbi e le paure derivano proprio dal non sapere e non capire le % di probabilità di sviluppare un
tumore.).


-


Non ho ben capito a cosa ti riferisci con fattore di ponderazione , una cosa è certa gli msv assunti per delle tac al cranio non sono mai cosi alti come dici tu (100 msv) forse tu intendi che facendo una tac in tutto il corpo, al cranio arrivano 1,7 msv che è il 5% del totale di dose supponendo essa sia 34 msv in totale per tutto il corpo, in questo caso si , ma visto che tu non hai ricevuto raggi x nel resto del corpo non vedo dove sia il problema,
Infatti ti prego di postare il link dal quale hai letto questa cosa.

Per quanto riguarda la frase

Citazione:
100 mSv: Dose più piccola chiaramente collegata a un aumento del rischio-cancro


Concordo anche io che sia chiaramente collegata all'aumento del rischio , ma c'è una bella differenza con 10 msv! Ed in ogni caso si parla di "aumento del rischio" e non di CERTEZZA!


Comunque sia il dottore saprà aiutarti sicuramente , appena avrà l'occasione credo che ti risponderà con piacere
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 4:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti ringrazio nuovamente del tempo che mi dedichi e della cose che dici. Il fattore di ponderazione l'ho scoperto su dei libri e non su internet e appunto non capisco precisamente il significato. Le radiazioni prese da me (sommandole) dovrebbero essere circa 6-7 mSv per il cranio e 7-10mSv per il colon (ho letto che il clisma opaco varia da 7a 10mSv). Come dici tu credo anche io che ci siano molte persone che ricevono maggiori quantitativi di radiazioni (chi fa radioterapia ne riceve dell'ordine credo delle decine se non centinaia in più) quindi, SENZA VOLER MANCARE DI RISPETTO E DI SENSIBILITÀ NEI CONFRONTI DI TALI PERSONE (che purtroppo sfortunate lo sono giàstate anche troppo) penso che il rischio sia significativamenre maggiore rispetto ai 15mSv che ho preso io in 3 anni. Pero sono molto giu in quanto ho paura che sia colpa mia. Ovviamente i sintomi erano reali e c'era la necessità di indagare, ma temo che la mia ipocondria e la mia insistenza nel voler sapere cosa avevo abbia portato il medico a inviarmi im PS per una tac piuttosto che farmi prenotare una risonanza che avrei dovuto aspettare per mesi. Mi sento in colpa con me stesa, ho paura sia colpa mia se avrò qualcosa. Però anche se potevo immaginare che di sicuro non facessero bene, io non potevo immaginare quanto fosse pericolosa la cosa. Quando sono andata dal medico per i problemi intenstinali ho insistito col fatto che avevo questi sintomi (e li avevo davvero) ma io nonostante il medico mi dicesse tranquilla non sarà niente, poi ti passa ecc volevo un controllo piu preciso; non sapevo però (e nessuno me lo ha detto) che un clisma opaco ha così tante radiazioni ( non sapevo nemmeno fosse una radiografia fino a 2 giorni fa, e di certo fino a che il medico non mi ha detto di farlo non sapevo nemmeno che esistesse). In pratica io ho etto al medico che avevo paura per questi sintomi e volevo escludere qualcosa di grave, è stato lui poi a farmi fare questo esame invasivo (se sapevo che c'erano coai tante radiazioni dicevo di no). Ma mi sento in colpa ugualmente perche se non fossi stata cosi ipocondriaca forse il medico non mi avrebbe fatto fare tutte quelle cose (hanno sempre trovato qualcosa ma di benigno) e io non sarei qui a pensarci adesso. Ti ringrazio davvero per le tue parole. Adesso attendo la risposta del medico e intanto mi faccio forza con i tuoi messaggi, e anche se non è a te che dovrei chiederlo lo faccio lo stesso.. Secondo te il rischio è talmente MINIMO che posso vivere la mia vita senza pensarci un altro attimo??
E poi, domanda sicuramente stupida ma sono talmente in palla che non ci capisco più nulle: è SICURAMENTE più alta la probabilità di NON sviluppare un tumore giusto???
Top
Profilo Invia messaggio privato
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Sab Set 07, 2013 5:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Inoltre, facendo l'esempio sulla base dello studio pubblicato dal dottore come risposta al tuo quesito. Diceva che 1 donna su 8100 aveva sviluppato un tumore per tac celebrale e la probabilità raddioppiava nei ragazzi di 20 anni: visto che io ho quell'età e che ne ho fatte 3 invece che 1, la probabilità è 6 su 8100 o in caso di più tac aumenta PIU CHE PROPORZIONALMENTE? Stando a questo esempio se l'aumento è proporzionale verrebbe fuori un tumore su 1350 quindi una probabilità dello 0,08% per le sole tac al cervello? È un calcolo che ha senso? E il clisma opaco quanto aumenta questa probabilità? Il fatto è che, se fosse così, non è poi così tanto e quindi non mi torna "l'allarmismo" di cui parlano riguardo le radiazioni! Sono molto confusa oltre che spaventata.. Attendo la risposta di un medico scusandomi della mia insistenza.

Un'ultima domanda, poi prometto che non chiederò altro fino a che non mi risponde un medico, le 3 tac al cervello SE dovessero portare a un tumore, lo portano al cervello PER FORZA? lo portano PIU PROBABILMENTE al cervello? o lo possono portare OVUNQUE INDIFFERENTEMENTE? se lo portano al cervello, non sarebbe conveniente una risonanza magnetica ogni anno per scoprirlo in tempo?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Dom Set 08, 2013 3:37 am    Oggetto: Rispondi citando

Per il fatto del coefficente di ponderazione io credo sia da tralasciare , ma in ogni caso vedremo che ne pensa il dottore



-


Citazione:
Pero sono molto giu in quanto ho paura che sia colpa mia

Ti capisco benissimo , sia perchè a suo tempo anche io stavo per farmi prescrivere una tac per dei sintomi, che anche se a volte ho tutt'ora, si sono dimostrati niente di chè , e anzi probabilmente collegati ad un fattore di denti del giudizio,
e sia perchè , tu che credi , che io non mi sia sentito in colpa dell'incidente? Sicuramente non mi sono schiantato apposta , ma avrei di certo potuto fare più attenzione , ad esempio indossando un casco adatto e allacciarlo nel modo giusto , o ad esempio rispettando i limiti di velocità (rispettati forse dal 5 % delle persone) eccetera ...certo una volta avuto l'incidente, io pur sapendo che le tac erano pericolose( anche se non cosi tanto , che poi questo "tanto " ricordiamoci che va ancora quantificato) , non mi sarei mai rifiutato di farle , perchè era sicuramente maggiore la probabilità di morte a causa di un emorragia interna o di un trauma che per gli effetti delle radiazioni...e mi ricordo di volerle subito fare per escludere qualcosa di brutto!
morale della favola... sai nella vita si sbaglia , e anche se io sbaglio spesso , cerco sempre di farne tesoro (so che sembra una frase fatta , ma se ci provi davvero , ti accorgi che cresci dai tuoi sbagli) ,

quindi a mio avviso dobbiamo riuscire a perdonare noi stessi , perchè fin quando vivremo con il conflitto interiore sarà difficile produrre qualcosa di buono per noi stessi! Secondo me è necessario perdonarsi e tornare ad essere una persona sola (anima e corpo) che combatte contro tutto e tutti per portare benefici in primis a se stesso e poi anche agli altri.


-


Per quanto riguarda il medico , non devi prendertela con lui , perché oltre al dovere di accertare le tue condizioni di salute (suo primo dovere) non è detto che sappia bene l'argomento riguardante le radiazioni delle tac ,
Ti dico questo perchè il mio dottore che è bravissimo , quando gli ho parlato di msv ecc non mi ha saputo dire niente...


-


Citazione:
è SICURAMENTE più alta la probabilità di NON sviluppare un tumore giusto???
Ovviamente e molto più alta la probabilità di non svilupparlo , avrebbero già abolito da anni le tac senno , non credi?
Nel caso in cui si parli del famoso 0,1 % , se lo guardi dall'altra parte della medaglia , vedrai che hai il 99,9 % di probabilità che non ti accada niente Very Happy


-

Citazione:
Il fatto è che, se fosse così, non è poi così tanto e quindi non mi torna "l'allarmismo" di cui parlano riguardo le radiazioni!


Hai centrato il segno! se cosi fosse non sarebbe poi così tanto (si parlerebbe del famoso 0,1 %)
è proprio quello che vorrei sapere io , ovvero se questa percentuale corrisponde a verità (sempre approsimativamente).


Citazione:
Secondo te il rischio è talmente MINIMO che posso vivere la mia vita senza pensarci un altro attimo??

Questa è la domanda a cui cerco risposta e che deve essere la domanda finale da fare al dottore dopo aver analizzato tutti i vari aspetti possibili,
Quindi ti rispondo non lo so , ma al 99,9 % la risposta dovrebbe essere :
si certo che dovremmo vivere la nostra vita senza più pensarci un attimo! ma per fare ciò dobbiamo essere ben informati riguardo le radiazioni , in modo tale da non ripensarci magari tra un anno e ricadere nel panico (cosa che sappiamo fare abbastanza bene noi ipocondriaci Very Happy )


-



Per quanto riguarda il fatto del tumore e la sua località , credo che sia più probabile che venga nello stesso luogo di dove è stata assunta la dose di radiazioni, ma non ne sono sicuro e quindi aspetto che il dottore lo confermi.
Interessante in ogni caso la tua idea della risonanza magnetica per controllo , sarei curioso di sapere cosa ne pensa il dottore


Concludo dicendoti che per me , fornirti supporto ,anche se da dietro un pc , fa davvero piacere , perché cerco di aiutare persone che hanno passato le mie stesse cose , e vedere che stanno meglio grazie a me che ero il primo a soffrirne, mi fa davvero sentire felice Very Happy[/quote]
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Dom Set 08, 2013 12:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie ancora Wink
Intanto riassumo per il dottore in attesa di una sua risposta:
2009) tac cranio a gennaio+ rx cervicale ad aprile+tac cranio ad ottobre
2010) clisma opaco a settembre
2012) tac cranio a fine agosto +panoramica denti inizio ottobre
Le domande riassumendo sono queste:
1) la tac del 2012 è stata interrotta perche mi ero dimenticata un precchino e poi ripresa dopp averlo tolto, SONO PIÙ RADIAZIONI cosi?! O è sempre intorno a 2mSv?
2) visto le molte radiazioni quanto è alta la probabilità che mi venga un tumore??
3) data l'impossibilità di scoprire con certezza se avrò qualcosa, ppsso vivere tranquilla la mia vita consapevole delfatto che la probabilità è talmente bassa che non ha senso privarsi di una vita serena solo per questo costante pensiero? Oppure è il carso di pensarci e attuare misure come ad esempio una RM annuale?
La prego se possibile di rispondere ad ogni mia domanda, apecie per la prima che davvero non ho idea se, l'interruzione, abbia portato radiazioni come se fossero 2 tac o comunque piu radiazioni che per una tac, o se le radiazioni sono le stesee di una tac non interrotta!
Attendo una sua risposta! Anche tu Ottimo se hai un'idea riguardo la prima domanda, visto che alle altre hai.già risp molto gentilmente, sono bel felice di leggere le tue risposte! Mi spaventa pensare che possano essere state come 2 tac (già ho subito molte radizioni, ci manca che siano considerate 2 tac ed è la fine)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Dom Set 08, 2013 2:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Grazie ancora Wink

Di niente , lo faccio con piacere Wink

-

Riguardo la tua prima domanda ;
ovviamente non ho mai eseguito una tac , non essendo un radiologo ,
posso solo fare delle supposizioni , e cioè :
Se le tac una volta iniziate , possono essere "messe in pausa" , allora la dose è la stessa,
altrimenti ci sarà un po più di dose, ma sicuramente non sarà mai doppia la dose , perché questo significherebbe che la tac è stata eseguita due volte , quindi secondo me supponendo che la tac si sia interrotta al 50 % del suo svolgimento , allora questo comporterà il 50 % di dose in più e cosi via.

Ma secondo me la cosa più probabile è che dopo che ti hanno fatto la scout (radiografia , che serve a prendere le misure , per la tac . A bassissimo livello di dose , come ben sai) si sono accorti dell'orecchino , e te lo hanno fatto levare prima di cominciare la vera e propria tac , ovvero la helical ,
tutto questo supponendo che tu abbia fatto un esame tac di tipo elicoidale come il mio , che a quanto ho capito è la tecnica più usata ai giorni nostri.

Ps. Non sono sicuramente 0,5 o 1 msv a fare la differenza , fidati.
Detto questo ti saluto Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Dom Set 08, 2013 2:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non so che tipo di tac mi hanno fatto. L'ho fatta in pronto soccorso per il resto non so altro. Però ricordo che se ne sono accorti quasi subito, dopo massimo un minuti indicativamente.. Anche se ovviamente di preciso non lo ricordo! Quindi spero che non sia come fare 2 tac. Grazie delle risposte, mi hai tranquillizzato un bel.po'.. Adesso speriamo il dottore sia d'accordo su quanto già detto da te e che ritenga la probabilità (seppur non nulla) prossima comunque allo zero, o per lo meno non così alta da prooccuparsi a vita! Insomma mi auguro che solo uno sfortunato su 200 (per fare un esempio) posso avere un tumore per un numero di radiazioni come le mie!
Grazie di tutto!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Dom Set 08, 2013 4:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Grazie delle risposte, mi hai tranquillizzato un bel.po'..

Mi fa piacere Smile


Citazione:
L'ho fatta in pronto soccorso per il resto non so altro.


Anche io l'ho fatta in pronto soccorso (ovviamente , dopo un incidente , è normale)

Citazione:
per lo meno non così alta da prooccuparsi a vita!

Credo non ci sia motivo di preoccuparsene per tutta la vita , non so tu , ma io non ho intenzione di fare influenzare la mia vita da questo Very Happy
Certo a meno che mi dicessero , sai dopo una tac si muore quasi sicuramente.

Citazione:
mi auguro che solo uno sfortunato su 200 (per fare un esempio) posso avere un tumore

Io mi auguro che nessuno possa averlo , e che tutte queste percentuali e supposizioni , restino tali , e siano infondate per le piccole dosi Very Happy

Citazione:
uno su 200

Secondo il modello lineare sarebbe 1 su 1000 , secondo l'articolo pubblicato sul mio post anche 1 su di più di 1000.

Comunque se vuoi non scriviamo più , così magari il dottore a spazio per esprimersi , potrebbe darsi anche che non si accorga della discussione , e gli sembri che sia stata portata avanti da uno dei suoi collaboratori.
Spesso per controllare una risposta a questi post , vi si accede direttamente da e-mail , quindi è probabile che il dottore non la abbia notata anche per questo, o semplicemente vorrebbe il suo spazio Very Happy.
Quindi se così fosse mi scuso con lui , e aspetto che sia lui a darti le giuste delucidazioni e consigli vari.
Io spero di aver fatto il massimo per te , entro i miei limiti
Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ughi63
Site Admin


Registrato: 25/01/07 03:41
Messaggi: 638
Residenza: cremona

MessaggioInviato: Lun Set 09, 2013 10:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Carissimi, sono davvero oberato in questo momento da non poter scrivere molto.
In sintesi, concordo con tutto quello che ha scritto Ottimo e anzi lo sollecito ad aiutarmi ancora. Il forum serve proprio a questo: se ci aiutiamo a vicenda possiamo fare il "passaparola" di ciò di cui abbiamo già parlato e sviscerato in altre discussioni...

Quindi nessuna preoccupazione per dosi comunque considerate bassissime, anche quelle che lei ha elencato sopra.

Pensiamo positivo e facciamo nostra la teoria per cui forse un po' di radiazioni potrebbero anche fare bene!

_________________
Dr. Ugo Marini
radiologo e webmaster

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Ottimo



Registrato: 20/08/13 04:41
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Lun Set 09, 2013 1:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sono contento dottore di non averla disturbata con il mio intervento Very Happy

Citazione:
Pensiamo positivo e facciamo nostra la teoria per cui forse un po' di radiazioni potrebbero anche fare bene!

E se anche non facessero bene , sicuramente non fanno così male come siamo portati a pensare.

-


Visto che federam aveva posto questa domanda prima , gliela ripropongo io :

Citazione:
è il caso di attuare misure come ad esempio una RM annuale?

Io le chiedo inoltre , una RM è in grado di individuare un eventuale tumore ?
E non ha effetti negativi se fatta troppo spesso ,come quelli della tac ?
Credo che l'unico problema sia riferito , all'eventuale liquido di contrasto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Federam



Registrato: 06/09/13 16:22
Messaggi: 27

MessaggioInviato: Lun Set 09, 2013 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentile dottore, intanto la ringrazio, quindi avrei 3 domande velocissime oltre a quella quotata anche da Ottimo.
1) la tac che è stata interrotta per togliere l'orecchino che mi ero dimenticata, è da considerare come 2 tac?
2) lei ritiene che in 3 anni le radiazioni che ho preso con 3 (o 4 se l'ultima tac è da considerare doppia) tac al cervello e un clisma opaco, non siano tali da preoccuparmi poichè comunque la probabilità che si verifichi un tumore a causa di queste è ESTREMAMENTE BASSA? Saprebbe quantificarmi, sempre indicativamente, questa probabilità?
3) io ho il terrore di non poter più vivere una vita normale, ha senso farmi condizionare la vita da una probabilità così bassa, oppure è più probabile che mi venga un tumore causato dalla mia "depressione" piuttosto che dalle radiazioni?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> IL RADIOLOGO RISPONDE! Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

www.radiologiacremona.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 7.055